Coordinamento Migranti Puglia (CMP)

Coordinamento Migranti Puglia (CMP) è un Associazione senza scopo di lucro, retta dalla Costituzione e dalle leggi della Repubblica Italiana. L’Associazione riconosce i principi enunciati nella Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo (Nazioni Unite) e persegue la cooperazione con i Paesi in via di Sviluppo.

L’obiettivo del Coordinamento Migranti Puglia (CMP) è quello di promuovere scambi fra Italia e i paesi di provenienza degli immigrati attraverso una sempre più profonda conoscenza reciproca nel campo della scienza, dell’ energia, dell’ agricoltura, dell’ edilizia scolastica, del campo sanitario, del turismo, della cultura, dello sport, delle arti e delle attività sociali, mediante relazioni e convenzioni con gruppi ed associazioni professionali, istituzioni elettive, organizzazioni sociali, gruppi ed istituzioni commerciali e industriali, istituti di ricerca, università, centri studi, enti, di esperti, di professionisti italiani e stranieri. Negli ambiti specifici, s’impegna a sollecitare la cooperazione scientifica, tecnica, economica e culturale; s’impegna in modo speciale per creare e mantenere le relazioni con gli Organi del Ministero degli Affari esteri. Inoltre, l’Associazione s’impegna a collaborare per aprire le nuove frontiere alle opportunità di sviluppo economico degli imprenditori italiani. Coordinamento Migranti Puglia (CMP) intende operare sul territorio dello stato italiano e sui paesi di provenienza degli immigrati allo scopo di perseguire esclusivamente finalità di solidarietà sociale e cooperazione internazionale.

L’Associazione contribuirà con proprie iniziative allo sviluppo dei rapporti e dei vincoli di amicizia tra l’Italia ed i paesi di provenienza degl’ immigrati senza discriminazione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali. Pertanto i suoi impegni sono: tutelare, assistere, rappresentare e difendere gli immigrati e rifugiati nel territorio dello stato italiano provenienti da diverse parti del mondo; assistere i singoli immigrati e rifugiati in ogni controversia con soggetti pubblici e privati italiani o stranieri; a tal fine costituendosi, se necessario, in giudizio ed attivando uffici di assistenza e consulenza legale; gestire o collaborare alla gestione di servizi di apprendimento della lingua italiana, di istruzione di base, di sostegni scolastici intensivi e di orientamento e formazione professionale al fine dell’inserimento lavorativo e sociale degli immigrati e rifugiati in genere; curare il loro inserimento nella realtà produttiva, sociale e politica italiana, nel rispetto e nell’integrità dei loro valori culturali, sociali ed economici; promuovere la conoscenza della storia, cultura, realtà attuale dei paesi d’origine degli immigrati e mantenere presso gli immigrati e i rifugiati la coscienza della propria identità culturale; promuovere e realizzare tutte quelle iniziative e/o manifestazioni di carattere culturale a favore dei soci per consentire il mantenimento dei valori culturali dei paesi di origine; svolgere attività di sviluppo e di sostegno economico per l’aiuto degli immigrati in ambito solidaristico; ottenere la piena parità di diritti e opportunità sul terreno civile, sociale ed economico tra cittadini italiani ed immigrati, ottenere il riconoscimento dei diritti civili e politici da attribuire agli immigrati e rifugiati; realizzare iniziative di educazione allo sviluppo, di informazione e sensibilizzazione in Italia sui problemi che riguardano le diverse parti del mondo; promuovere ogni forma di mutua assistenza, conoscenza e solidarietà fra gli immigrati ed i rifugiati, in collaborazione con le istituzioni italiane ed internazionali e con le forze sociali, politiche e sindacali di orientamento solidaristico ed antirazzista; promuovere ed organizzare convegni, seminari, incontri di studio, dibattiti, conferenze, inchieste, premi, concorsi, manifestazioni teatrali, cinematografiche, musicali e/o canore, artistiche, borse di studio, viaggi di studio, fiere e mostre di prodotti artigianali e comunque provenienti da diverse parti del mondo e lo sviluppo di un’editoria istituzionale, pubblicando libri, riviste, periodici e bollettini di informazione.

Coordinamento Migranti Puglia (CMP) opera per l’integrazione degli immigrati in Italia, che è molto importante e necessario non solo per gli immigrati ma anche per la società italiana.